Frequently Asked Questions

Q?Quanta acqua può trattare un Plimmer?
A.Il Plimmer è una apparecchiatura modulare. Ogni modulo può trattare dai 200-300 lt/h fino a 50-60 m3/h.  
Q?Ho notato diverse versioni diverse del Plimmer, quali sono le differenze?
A.Le versioni di Plimmer sono principalmente tre : Alfa, Delta e Gamma. Il Plimmer Alfa è il sistema più semplice. Questa versione è normalmente utilizzata per sostituire un addolcitore, come pretrattamento ad una osmosi inversa  o per la rimozione di arsenico. Il flusso per cella è più alto e la quantità dei Sali rimossi  inferiore. Una riduzione di sali dal 75 al 90% è tipico. La conducibilità in uscita minima da un Plimmer Alfa è limitato a 120uS. Il Plimmer Delta è una unità più completa in cui il la riduzione degli ioni può raggiungere il 95% . Il Plimmer Delta sfrutta il principio di passaggi multipli Il Plimmer Gamma è utilizzato per lo più alle applicazioni speciali.
Q?Il Plimmer può essere utilizzato nel trattamento delle acquegalvaniche?
A.Sì, il Plimmer può diventare un utile strumento per il  riutilizzo delle acque di galvanica. Questo può avvenire in due modi. Il primo è legato alla capacità del Plimmer di desalinizzare le  acque con una concentrazione relativamente alta di sali. Diventa quindi semplice trattare l’acqua dopo un impianto chimico fisico e rinviarla alla linea galvanica. Un’acqua  in ingresso di  1000-1200 ppm di TDS può essere facilmente ridotta a 100-200 ppm , un’acqua ottimale da ricircolare. Il secondo modo è quello di utilizzare il Plimmer per riciclare l’acqua a bordo  della linea galvanica. Considerando che Plimmer non usa prodotti chimici per la rigenerazione c’è un grande potenziale per il recupero di metalli in soluzioni di placcatura eventualmente con l’aiuto di un distillatore.
Q?Il Plimmer può essere utilizzato nel trattamento di raffinazione dei rifiuti dopo un impianto biologico?
A.Sì, Plimmer può diventare un importante strumento in acqua dopo la bonifica impianti biologici. In genere un impianto biologico avrà almeno 2 fasi: • Ossidazione aerobica per la riduzione di COD e BOD • Denitrificazione anaerobica La Denitrificazione consiste in  uno spazio di passaggioe quindi spesso è necessario utilizzare vasche enormi, Il Plimmer può prendere il posto di questo step per  la rimozione di  nitrati e ammoniaca, in modo semplice. Questo significa che la fase di denitrificazione può essere eseguita solo dal  Plimmer riducendo così la dimensione del bacino al 20% soltanto. Al tempo stesso il Plimmer è in grado di rimuovere la maggior parte degli  altri Sali.  L’acqua trattata potrà quindi essere riutilizzata in industria e in agricoltura. Tutto questo evitando l’utilizzo di membrane RO e con un consumo energetico molto basso . Combinando MBR con il Plimmer è possibile trattare e recuperare le acque in uno spazio molto ridotto e con elevata efficienza energetica
Q?Il Plimmer è in grado di rimuovere l’ H2S e il cattivo odore dall’ acqua?
A.Sì, Plimmer rimuoverà l’H2S facilmente, anche rimuovendo il forte odore di uova marce.
Q?Il Plimmer rimuove l’ammoniaca?
A.Sì, il Plimmer rimuove facilmente l’ammoniaca in quanto è una sostanza ionizzata.
Q?Il Plimmer è in grado di rimuovere i metalli pesanti?
A.Sì, il Plimmer rimuove i metalli pesanti, perché sono normalmente ionizzati. L’importante è dire che entrambe le specie cationica e anionica saranno rimossi. Pertanto i metalli, la maggior parte dei cianuri e dei ciano complessi  e il cromo esavalente saranno  facilmente rimossi.
Q?Il Plimmer rimuove l’arsenico?
A.L’arsenico è una sostanza ionizzata e per questo motivo potrà essere facilmente rimossa dal Plimmer. E’ importante dire che a differenza degli attuali filtri dearsenificatori nel Plimmer l’arsenico non si accumula all’interno dell’unità Plimmer e come tale non crea rischi di cessione improvvisa. Con l’80% di recupero generalmente l’acqua in uscita dal Plimmer quale concentrato non richiede alcun trattamento allo scarico. Ad esempio, con una concentrazione in entrata pari a  50ppb la concentrazione allo scarico sarà di  250ppb. Nella maggior parte dei paesi la concentrazione di arsenico accettabile allo scarico è di 500ppb. Il Plimmer risulta essere un sistema di trattamento per l’arsenico estremamente semplice, affidabile e competitivo.
Q?Il Plimmer rimuove ferro e manganese?
A.Poichè il Plimmer non è un filtro, l’eliminazione di forme precipitate di manganese e ferro sarà quasi nulla. Tuttavia, se il ferro e il manganese sono  in forma ionizzata (es.  Fe + +) la percentuale di rimozione sarà invece elevata. Il Plimmer inoltre è in grado di rimuove il ferro complessato molto bene.
Q?Il Plimmer rimuove I nitrati?
A.Il Plimmer garantisce  un’alta percentuale di rimozione dei nitrati. Spesso si riesce ad ottenere una rimozione superiore del 95%.
Q?Come si comporta il Plimmer con acque ad alto TOC?
A.Il TOC può derivare da due diversi tipi di inquinanti: specie ionizzate (acidi umici e / o acidi folico) o non ionizzati (come alcuni idrocarburi) Il Plimmer reagisce bene solo quando il TOC dipende da specie ionizzate.
Q?Che tipo di pretrattamento richiede il Plimmer?
A.Il Plimmer non è un filtro. Per questo motivo l’unico pretrattamento richiesto è un filtro da 25 micron. Questo per evitare l’ingresso di corpi estranei nello spazio tra gli elettrodi.
Q?Qual è la vita media di una cella?
A.Essendo un condensatore, la vita della cella è piuttosto lunga. Negli impianti attuali operanti sul mercato tutte le celle sono ancora operanti a standard elevati.
Q?Quanta energia consuma il Plimmer?
A.L’utilizzo di energia è correlato alla concentrazione di Sali in  ingresso. Per una salinità inferiore a 1000 ppm di TDS il consumo di energia è compreso tra 50 e 80 Watt /ora per metro cubo di acqua trattata e per un solo passaggio. Per salinità superiori o più passaggi il consumo di energia aumenta.
Q?Quanti Sali vengono trattenuti?
A.Il Plimmer   trattiene circa l’80% dei Sali contenuti nell’acqua di ingresso. Non essendo tutti i Sali contenuti nell’acqua dissociati allo stesso modo la percentuale dei  Sali trattenuti cambia a seconda del tipo di acqua trattata. Il recupero più basso pari al 75- 80% è con Bicarbonati. Cloruri e nitrati invece vengono trattenuti con una percentuale dell’ 85-95%
Q?L’utente può decidere la qualità dell’acqua?
A.Il cliente può regolare la qualità dell’acqua prodotta semplicemente agendo sul pannello frontale di controllo. Il Plimmer varia così la percentuale di sali rimossi. Questo cambierà sia la durezza residua che il gusto dell’acqua.
Q?Quanto è efficiente il Plimmer nella rimozione di CO2?
A.Vi è un equilibrio tra CO2 e HCO3-. In una membrana ad osmosi inversa la CO2 passa liberamente.  Questo porta a due effetti negativi, il primo è che l’acqua prodotta sarà acida e la conduttività aumenta, il secondo è legato alla trasformazione del bicarbonato di calcio in carbonato di calcio che rende l’acqua incrostante. Il Plimmer tramite gli elettrodi è in grado di trattenere anche gli ioni HCO3- evitando la creazione di CO2 libera. D’altra parte, se l’acqua contiene CO2 libera, questa sarà convertito in HCO3- che rende la rimozione più facile. Questo fatto rende il Plimmer una eccellente unità di pretrattamento per i sistemi ad osmosi inversa.  Il Plimmer permette di evitare completamente l’uso di prodotti chimici (sia per la rigenerazione NaCl ammorbidente e antincrostante per evitare precipitazioni). Il Plimmer fornisce all’osmosi  acqua sotto i 100uS e con bassa concentrazione di CO2, assicurando così la produzione di permeato sotto 1uS, utilizzando un unico passaggio. Inoltre il concentrato dell’osmosi andrà ad unirsi all’acqua di alimentazione del Plimmer riducendo la percentuale dell’acqua di scarto. L’acqua così trattata  può essere quindi utilizzata per i processi farmaceutici con costi iniziali ridotti e costi operativi quasi nulli.
Q?Il Plimmer rimuove la Silice?
A.Il Plimmer è in grado di rimuovere tutto ciò che ha carica ionica. La silice  non possedendo carica non può essere rimossa.
Q?Se ho bisogno di produrre piccole quantità di acqua di alta qualità posso usare il Plimmer e una cartuccia a letto misto?
A.Sì, una cartuccia a letto misto può essere alimentata con acqua plimmerizzata.. In questo modo si otterranno prestazioni più elevate rispetto ad un letto misto alimentato con acqua di osmosi in quanto il Plimmer rimuove la Co2 che porta ad un veloce esaurimento del letto misto.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close